Non è possibile. Non può lasciarmi.

P. è alta, bella, magra, molto curata. Siede in punta alla sedia e tormenta la cerniera della borsa con l’indice della mano destra. Ha occhi chiari e folte ciglia, uno sguardo nervoso, mai fermo. Un po’ sfuggente, un po’ spavaldo. P: Non capisco cosa sia successo tra noi. Se ne è andato e dice che…
Leggi tutto


4 Maggio 2015 0