Tutti i bambini, tranne uno, crescono.

Poi son tornata a casa con la pancia vuota, una caverna buia…le braccia vuote, nessun bimbo da allattare, nessuna testolina da annusare, accarezzare e baciare. Ho passato mesi e ripercorrere i giorni precedenti domandandomi se avevo corso per le scale, sollevato libri, esagerato a giocare con mio figlio o col cane, se uno dei gatti era stato troppo sulla pancia.


14 Ottobre 2014 0