Tag: ciaolapo onlus

Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. (Epicuro)

Un pó di storia – Gruppo AMA CIAOLAPO ONLUS

Sostegno al Lutto Perinatale a Chiavari dal 2007 ad oggi articolo di Noemi Passalacqua Il gruppo GAMA ligure nasce a Chiavari presso il Centro Studi “Bene Con Sé Bene Insieme” grazie all’interesse e alla sensibilità per questo argomento delle dott.ssa Cristina Fiore, responsabile e referente dell’area psicopedagogica del centro, affiancata poco dopo dalla dott.ssa Noemi…
Leggi tutto


16 Novembre 2016 0

ComuniCARE per progettare un futuro possibile. Buona comunicazione per accedere alla resilienza.

Un genitore che perde un bambino durante la gravidanza per qualunque motivo, o subito dopo la nascita, subisce un vero e proprio trauma, perché si tratta di un evento inaspettato in quanto del tutto innaturale e per questo umanamente molto doloroso, in grado a seconda della capacità di ogni singola vittima, di scatenare emozioni molto forti di angoscia, paura, collera e un grande senso di impotenza. E di queste perdite nel terzo trimestre di gravidanza ne avvengono in Italia 2500 ogni anno.


1 Giugno 2015 0

15 ottobre 2014: Babyloss awareness day. Genova

Stralci della tavola rotonda che ha seguito la proiezione de “LAMOREVERTICALE” e lancio dei palloncini in piazza XX Settembre


19 Ottobre 2014 0

15 ottobre 2014: babyloss awareness day

Il 15 ottobre si festeggia la giornata mondiale della consapevolezza sul lutto perinatale (babylossawareness day), un lutto tabù, spesso negato dal punto di vista sociale perché non visibile e per questo ancor più doloroso per chi lo subisce. E in Italia sono 2500 ogni anno le famiglie che perdono un bambino in gravidanza o subito dopo la nascita.


17 Ottobre 2014 1

Tutti i bambini, tranne uno, crescono.

Poi son tornata a casa con la pancia vuota, una caverna buia…le braccia vuote, nessun bimbo da allattare, nessuna testolina da annusare, accarezzare e baciare. Ho passato mesi e ripercorrere i giorni precedenti domandandomi se avevo corso per le scale, sollevato libri, esagerato a giocare con mio figlio o col cane, se uno dei gatti era stato troppo sulla pancia.


14 Ottobre 2014 0

Questo sito utilizza cookie di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Acconsenti all'uso dei cookie cliccando su "Accetto" nel banner. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi