Grief Counseling Il lutto, strumenti di counseling – corso online

Grief Counseling Il lutto, strumenti di counseling – corso online

1 Luglio 2020 E-Learning Lutto 0

Data / Ora
Date(s) - 01/07/2020 - 02/07/2020
9:00 - 13:00

Categorie


Corso riconosciuto Assocounseling – 8 crediti formativi
Formatrice: Cristina Fiore, Formatore, Business Coach & Professional Advanced Counselor

Per informazioni e iscrizioni:
mail@f2c-formazione.it
www.f2c-formazione.it

Di fronte al lutto e alla malattia spesso non si hanno parole; purtroppo questa condizione di annichilimento non riguarda solo le persone comuni che imbattono in questo dolore ma investe anche gli operatori che dovrebbero avere, nella loro cassetta degli attrezzi, strumenti atti al supporto e all’accoglienza.

Questo seminario nasce con l’intento di alfabetizzare all’approccio con il dolente, partendo da riflessioni personali circa la perdita.
Il seminario basa i suoi principi teorici sulla Terapia Centrata sulla Persona di Carl Rogers, sugli studi di Elisabeth Kübler Ross e sull’approccio narrativo di Nicola Ferrari.

OBIETTIVI:
– Fornire strumenti che consentano al counsellor di approcciare al cliente con vissuti di perdita recente o passata
– Dare indicazioni pratiche per l’utilizzo della narrazione guidata all’interno di un incontro di counselling
– Gestire l’invio qualora si temano complicazioni

METODOLOGIA:
Metodo teorico-esperienziale.
Gli allievi verranno stimolati all’esercitazione e alla pratica di quanto acquisito; si richiede la disponibilità alla narrazione rispetto a proprie esperienze di perdita

STRUTTURA DEL PERCORSO:
Sono previste due giornate di formazione per un totale di 8 ore
Il programma toccherà i seguenti argomenti:

Giorno 1
– Un lutto, il lutto il proprio lutto.
– La nostra idea di morte
– Le cinque fasi dell’elaborazione del lutto di Elisabeth Kübler-Ross
– Tipologie di lutto

Giorno 2
La narrazione
Facilitare: so-stare
Tempo per le domande e chiusura lavori

DESTINATARI
Il corso è aperto a counselors e tutti coloro che sono impegnati, professionalmente o come volontari, in una relazione d’aiuto.
Si ritiene che esso possa essere utile anche alle figure professionali che sono in relazione con la gestione del lutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enter Captcha Here : *

Reload Image