Tag Archives: in acqua con mamma e papà

Il raggiungimento dell’autonomia acquatica

Per autonomia acquatica s’intende la capacità del bambino di compiere uno spostamento più o meno lungo, utilizzando i quattro arti come propulsori e controllando la respirazione.

Non è fondamentale e di natura prioritaria che l’acquaticità 3 mesi–3 anni fornisca l’aspetto della sicurezza (prevenzione dell’annegamento) oppure un risultato tecnico e agonistico precoce (aspetto sportivo), perché i bambini dovrebbero affrontare l’apprendimento del nuoto intorno ai cinque – sei anni, in quanto prima di tale età, non sono in grado di costruire in modo consapevole, delle sequenze motorie coordinate, come quelle delle nuotate.

Read More

Acqua: eccellente mediatore nel rapporto bimbi-genitori

Il genitore rappresenta l’interlocutore privilegiato per il bambino in quanto lo conosce e riconosce in ogni atteggiamento comunicativo e il bambino è consapevole che il genitore è in grado di interpretare ogni suo segnale.
La mamma e il papà rappresentano una fonte unica di sicurezza insostituibile per il bambino il quale, può alternare ai rischi derivanti dall’esplorazione e sperimentazione, i ritorni “alla base” (il genitore) dove è in grado di vivere momenti di gratificazione fatti di carezze, coccole, parole d’incoraggiamento e stima

Read More

L’attività in acqua accelera l’acquisizione delle capacità motorie

Nell’elemento liquido i neonati compiono movimenti specifici, che a terra non eseguono e che si possono definire “acquatici”: sgambettare, per alcuni come nello stile libero, per altri come nella rana: muovere le braccia come fa un cane con le zampe; infine mettere tutto il corpo in movimento.

Quando si pone un bambino in acqua, lo si osserva compiere movimenti diversi da quelli che fa a terra e i movimenti che fa a terra, uniti a quelli nuovi e più precoci in acqua, determinano un più rapido sviluppo psichico e fisico.

Read More

Federica e l’acqua

Mi è stato chiesto dalla Dott.ssa Chiara Mancuso di esporre la “nostra” esperienza con l’acquaticità, nostra è messo tra virgolette perché la vera protagonista è mia figlia Federica, estrema prematura di 24 settimane più 6 gg.
Da sottolineare è la grande forza di carattere e, diciamolo, la grande fortuna che caratterizzano la mia bimba; infatti tra tutte le patologie che avrebbero potuto colpirla alcune l’hanno sfiorata ed molte altre l’hanno proprio evitata.

Read More

Una mamma racconta: un’esperienza di ritorno al gioco e riscoperta di sé in acqua

A maggio 2013 ho proposto alle mamme che avevano frequentato il percorso educativo “In acqua con mamma e papà”, un incontro dedicato unicamente a loro dove mettevano in gioco il proprio corpo e la propria mente. Dopo un breve momento a bordo vasca, per comprendere che cosa consisteva l’incontro, siamo passate subito all’operativo, entrando in acqua e … E qui riporto in toto il contributo di una mamma che da ormai tre anni, ci fa compagnia ogni sabato in piscina.

Read More

Un’esperienza educativa in acqua

articolo di Chiara Mancuso

 

Ormai da cinque anni, proponiamo sul territorio un’esperienza acquatica dal titolo “In acqua con mamma e papà”. Esso non vuole essere un corso in piscina dove la parola “corso” potrebbe riportare l’immagine di una “serie di lezioni ordinata secondo un criterio di progressivo apprendimento” e quindi fondamentalmente qualcosa di molto tecnico dove io insegno e tu apprendi. Sarebbe più utile, in questo contesto, utilizzare la parola PERCORSO, associando l’idea di un cammino che i genitori fanno insieme al proprio bambino dove l’obiettivo principale è stare e agire in acqua e godere dei benefici propri di tale elemento. Il lavoro educativo, acquatico e psicomotorio che connota il percorso ( Acquaticità con approccio educativo e psicomotorio) viene inserito gradualmente, solo dopo aver raggiunto una buona relazione con l’acqua e aver interiorizzato l’esperienza in modo positivo. Ciò permette d’ “inserire” delle proposte che presuppongono sempre una modalità più direttiva da parte dell’operatore che non è consigliabile nelle prime fasi dell’esperienza.

(altro…)

Read More

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi